Donne al cinema

Ottava edizione della Rassegna Internazionale di Culture « DONNE AL CINEMA »

dal 10 al 19 di luglio in Androna degli Orti a Trieste

Venerdì 10 luglio, con il concerto della giovane artista maceratese Beatrice Antolini presso il Parco di San Giovanni di Trieste, prenderà il via l’ottava edizione di “Donne al Cinema”, Rassegna Internazione di Culture promossa da diverse associazioni di donne del territorio e realizzata con la collaborazione dell’Azienda per i Servizi Sanitari n° 1 Triestina ed il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Trieste.
La rassegna nasce nel 2002 con l’ obiettivo di diffondere, promuovere e valorizzare la produzione delle donne nel cinema e nelle altre forme d’arte, favorendo la diffusione di quelle opere che trovano difficoltà ad entrare nei circuiti commerciali.

Come per l’Anno Europeo 2009, questa edizione affronta i temi della “creatività” e dell’“innovazione”, intesi come mezzi di espressione artistica, fattori chiave per lo sviluppo di competenze personali, professionali, sociali e del benessere di tutti gli individui nella società.
La rassegna presenterà produzioni di artiste che hanno fatto del loro immaginario creativo un punto di forza per sviluppare opere innovative, in campo artistico e scientifico.
A tal proposito sono state messe a punto nuove sinergie col mondo della scienza e della ricerca dei più importanti centri scientifici internazionali che hanno sede nel territorio triestino.
Quest’inedito percorso che intreccia arte e scienza è stato tracciato considerando queste due realtà in totale armonia, in quanto derivanti entrambe da un percorso fatto di intuizioni, di ricerca, di manipolazioni e di continue trasformazioni fino al prodotto conclusivo del processo creativo.
Il calendario della manifestazione vedrà alternarsi presso la cornice del bellissimo giardino dell’Androna degli Orti, sede di tutti gli eventi ad esclusione del concerto inaugurale, laboratori fotografici sul “fotografare l’immagine donna” e laboratori ”tra filo e scrittura” per sperimentare nuovi punti di vista sull’arte del raccontare, del cucire, dello scrivere, dell’osservare la realtà; proiezioni di film di registe italiane e straniere, documentari che narrano la vita di importanti artiste internazionali e affrontano temi difficili come quello delle mutilazioni genitali femminili, cortometraggi dedicati alle vite di donne che con la loro opera oltrepassano i confini linguistici, identitari e culturali; presentazioni di libri dedicati all’esperienza degli orti in città nel mondo e uno filmati sullo sviluppo sostenibile, balli in stile Bollywood e laboratorio di pizza.
Il calendario si concluderà con un’originale riflessione sul rapporto donne e ricerca scientifica, con le testimonianze di giovani studiose.
Evento unico nel suo genere a livello regionale, l’iniziativa è promossa dall’Associazione Luna e L’Altra insieme ad altre associazioni e gruppi di donne che da sempre pongono al centro del loro impegno il benessere e la salute nello specifico di genere
Organizzatrici e curatrici dell’evento sono Pina Ridente, Anna Stavro, Fulvia Faoro (Progetto Donna Salute Mentale), Ilaria Liparesi e Stefania Lenarduzzi.

Nell’ambito della manifestazione “Donne al Cinema” l’associazione culturale FOTOGRAFAREDONNA-APS propone un workshop di fotografia con Marisa Ulcigrai. Reportage fotografico: “fotografare l’immagine donna” (corpo, ritratto, stereotipo, comunicazione).

 
prog.rassegna
prog.workshop